La provincia di Sassari: il nord-ovest della Sardegna

by Alessandro Alfonso on

La provincia di Sassari, situata nell’angolo nord-occidentale della Sardegna, si estende per più di 4.000 chilometri quadrati, pari a circa il 18% di tutto il territorio regionale. Con i suoi 66 Comuni, per un totale di 322.000 abitanti, ospita il 20% della popolazione sarda.

Scopriamo le grotte più belle della Sardegna

by Katia Ruggeri on

Un tour per la Sardegna, alla scoperta delle grotte più suggestive. Impresa non facile, perché sono davvero numerosi i siti nascosti all’interno delle montagne o comunque nel sottosuolo, ricchi di concrezioni, minerali, corsi d’acqua e persino laghi e spiagge di sabbia sotterranee. Uno spettacolo di colori e silenzio, di forme e di riflessi.

La spiaggia di Cea e “Is scoglius arrubius”

by Francesca Cardia on

La costa di Barisardo inizia con questa bellissima spiaggia che ricade per tre quarti nel territorio di Tortolì.

E’ lunga circa 1Km ed è orlata di scogli di porfido rosso levigati dal mare e dal vento. A pochi metri dalla riva spiccano due rocce rosse chiamate “Is scoglius Arrubius” (altra denominazione di questa spiaggia), che creano un paesaggio davvero unico con i loro colori accesi e durante la stagione balneare vengono raggiunti a nuoto da arditi tuffatori.

I riti della Settimana Santa nel capoluogo sardo

by Francesca Cardia on

Vivere i riti della Settimana Santa (Sa Chida Santa) in Sardegna è un’occasione unica per scoprire una Sardegna insolita, lontana dai consueti circuiti turistici.

Antiche usanze locali si fondono a secolari tradizioni di origine spagnola, attraverso le quali si rivivono gli ultimi giorni della vita di Cristo, la sua Passione, la sua morte e Risurrezione. Particolare risalto viene dato alla processione dei Misteri, nella quale viene portata la statua di Cristo e i simboli della sua sofferenza (la corona di spine, il flagello, le scale e la croce), e ai riti de “Su Scravamentu” (della deposizione della croce) e de “S’Incontru” (ovvero l’ incontro tra la statua di Gesù e quella della Madonna).

Dorgali: il capoluogo del turismo barbaricino

by Francesca Cardia on

Dorgali viene considerato il capoluogo dell’artigianato e del turismo della Barbagia.

E’ un’ampia cittadina visibile da tutte le cime della zona e sorge su un territorio abitato fin dalla preistoria, ricchissimo di resti archeologici. Per la sua posizione isolata, chiusa dai monti e dal mare, la sua vita è sempre stata legata al porticciolo di Cala Gonone, oggi un importante centro turistico. I suoi paesaggi spaziano dalle montagne del Supramonte alle spiagge incantevoli del Golfo di Orosei.

La Provincia di Olbia Tempio

by Alessandro Alfonso on

La provincia di Olbia Tempio è situata nell’angolo nord-orientale della Sardegna. Confina a nord con il Mare di Sardegna, a est con il Mar Tirreno, a sud con la Provincia di Nuoro e a ovest con la provincia di Sassari.

Si estende per quasi 3.400 chilometri quadrati con una popolazione di più di 154.000 abitanti, e comprende complessivamente 26 comuni.

Itinerario turistico tra i monti del Sarcidano

by Francesca Cardia on

Partiamo da Cagliari percorrendo la Strada Statale 131, svoltiamo all’altezza del km 22 per Senorbì, proseguiamo sulla Strada Statale 128 per altri 67 chilometri sino al bivio per Nurri e, dopo 6 chilometri, giungiamo a Orroli. Vicino al lago del Flumendosa si staglia il nuraghe Arrùbiu, una fortezza di quasi tremila metri quadrati situata nei pressi del villaggio nuragico Su Putzu.