Località

Dorgali: il capoluogo del turismo barbaricino

by Francesca Cardia on

Dorgali viene considerato il capoluogo dell’artigianato e del turismo della Barbagia.

E’ un’ampia cittadina visibile da tutte le cime della zona e sorge su un territorio abitato fin dalla preistoria, ricchissimo di resti archeologici. Per la sua posizione isolata, chiusa dai monti e dal mare, la sua vita è sempre stata legata al porticciolo di Cala Gonone, oggi un importante centro turistico. I suoi paesaggi spaziano dalle montagne del Supramonte alle spiagge incantevoli del Golfo di Orosei.

Santa Teresa di Gallura, situata sulla punta estrema del nord Sardegna, nella stretta insenatura naturale del Porto Longosardo, conserva ancora oggi le originarie caratteristiche di piccolo borgo di pescatori sorto a ridosso di una torre spagnola lì presente da più di quattro secoli.

Santa Teresa nacque nel 1808 per decisione di Vittorio Emanuele I di Savoia. Inizialmente parte del comune di Tempio, se ne staccò conquistando l’autonomia nel 1821.

Baunei: tra montagne e mare

by Francesca Cardia on

Baunei è una cittadina prevalentemente di pastori di quasi 4.000 abitanti, situata sul versante orientale della Sardegna, all’estremità meridionale del Golfo di Orosei, lungo la SS 125, l’Orientale Sarda.

Al comune di Baunei appartiene il territorio più vasto dell’Ogliastra, e forse anche il meno antropizzato per chilometri, con un ambiente naturale perfettamente preservato.

Il paesaggio che Baunei offre, si distingue per la conformazione montuosa protesa verso il mare; la sua fascia costiera, estesa da S. Maria Navarrese e Cala Luna per ben 40 chilometri è costituita da una muraglia di imponenti bastioni e falesie calcaree che si gettano a picco sul mare e in cui si aprono piccole calette da sogno. 

Viaggio attraverso il suggestivo borgo di Bosa

by Francesca Cardia on

Bosa ha l’aspetto di una tipica città medievale, è dominata dall’alto dal Castello dei Malaspina e rappresenta da sempre il punto di riferimento principale per i piccoli centri agricoli della Planargia.

Poco distante dal mare cristallino, è completamente attraversata dal fiume Temo, adagiata sul suo fondovalle.

Alghero: la “Barceloneta” sarda

by Alessandro Alfonso on

Quinta città della Sardegna con i suoi quasi 44.000 abitanti, sorge sulla costa occidentale della provincia di Sassari, all’interno dell’omonima rada o golfo.

La rada o golfo di Alghero, insenatura naturale del Mare di Sardegna settentrionale, ha un’estensione costiera di circa 70 km, ed è delimitata a sud da Capo Marrargiu e a nord da Capo Caccia, il promontorio più esteso della Sardegna nord-occidentale. Su di essa si affacciano, oltre ad Alghero, anche Fertilia, Maristella e Tramariglio.