Malloreddus alla campidanese – Ricetta

by Katia Ruggeri on

Siamo alle porte del Natale, e oggi più che mai diamo uno sguardo alla ricetta di uno dei primi piatti, tradizionalmente sardo, che troviamo in quasi tutte le tavolate durante le festività natalizie, ma non solo… is malloreddus a sa campidanesa (gnocchetti sardi alla campidanese), tipici appunto del Campidano.

gnocchetti-sardi

Malloreddus – Gnocchetti sardi

Esistono tante piccole varianti di questa ricetta e io vi proporrò quella che ho sempre visto fare in casa da mia mamma Lucia, e che oggi è il piatto forte di tutte le nostre ricorrenze in famiglia! La preparazione si svolge in due fasi ben distinte: la pasta, is malloreddus appunto, e la cottura del sugo per il loro condimento che ha un ruolo fondamentale per la buona riuscita del piatto.

Per quanto riguarda is malloreddus, possiamo decidere di prepararli in casa, e ciò necessita di mani molto esperte, oppure acquistare direttamente gli gnocchetti sardi freschi o confezionati. Vediamo nel dettaglio la ricetta e il procedimento…

Preparazione de “sa bagna” (sugo)

Ingredienti per 4 persone

1,5lt di passata di pomodoro

4 cucchiai di olio extravergine d’oliva

300gr salsiccia sarda fresca

1/2 bicchiere di vino rosso

1 cipolla piccola

1 bustina di zafferano

1 pizzico di cannella

1 pizzico di noce moscata

basilico fresco

sale q.b.

1- Per iniziare tagliamo la cipolla a dadini e la mettiamo a rosolare a fuoco lento con l’olio; quando inizia a sfregolare e a diventare dorata aggiungiamo a pezzetti “su sartizzu” (la salsiccia fresca) da cui abbiamo preventivamente tolto il budello di suino che la contiene.

2- Lasciamo rosolare la salsiccia e poi aggiungiamo il vino, lasciandolo pian piano sfumare.

3- Aggiungiamo la passata di pomodoro ed il sale e lasciamo cuocere lentamente per circa mezz’ora, rimestando di tanto in tanto.

4- Pochi minuti prima della fine della cottura aggiungiamo lo zafferano, la cannella e la noce moscata e una volta spento il fuoco, aggiungiamo le foglie di basilico fresco.

Cottura e condimento de is malloreddus…
pecorino-stagionato

Pecorino da gratuggiare sui malloreddus

Ingredienti per 4 persone

500gr gnocchetti sardi

sale q.b.

50gr pecorino sardo gratuggiato

50gr parmiggiano gratuggiato

sugo

1- Mettere la pentola sul fuoco con abbondante acqua e al momento della bollitura aggiungere il sale.

2- Versare is malloreddus nell’acqua leggermente salata e lasciar cuocere per 20 minuti circa.

3- Scolare la pasta e versarla in “sa xivedda” (recipiente capiente in terracotta smaltata, tipico sardo).

4- Con “sa turra” (mestolo) versare lentamente il sugo sulla pasta rimestando il tutto e aggiungendo a pioggia il formaggio gratuggiato, sempre mescolando.

Is malloreddus alla campidanese sono pronti da servire in tavola, preferibilmente ben caldi.

Buon Appetito!

Written by: Katia Ruggeri

Lascia un commento