Alghero

La provincia di Sassari: il nord-ovest della Sardegna

by Alessandro Alfonso on

La provincia di Sassari, situata nell’angolo nord-occidentale della Sardegna, si estende per più di 4.000 chilometri quadrati, pari a circa il 18% di tutto il territorio regionale. Con i suoi 66 Comuni, per un totale di 322.000 abitanti, ospita il 20% della popolazione sarda.

Chiese e arte da Alghero a Castelsardo

by Katia Ruggeri on

Partiamo da Alghero, la più importante località della Nurra e una delle più note della Sardegna, anche in virtù dell’aeroporto di Fertilia che la collega a vari Paesi europei e agli scali della penisola. Nella cittadina catalana, sede vescovile sin dal 1503, visitiamo tutto il centro storico: palazzi, torri e bastioni sono di chiara matrice spagnola, così come chiese e luoghi di culto (non a caso, alcuni riti, a cominciare da quello della Settimana Santa, provengono dalla tradizione catalana).

Enogastronomia nella Sardegna settentrionale

by Katia Ruggeri on

Il nostro ipotetico itinerario di enogastronomia del nord Sardegna, con un articolato percorso da ovest verso est, parte dal suggestivo borgo di Bosa (Planargia). Questa località è nota soprattutto per l’eccellente Malvasia, un vino bianco D.O.C. di colore dorato o ambrato, particolarmente adatto per accompagnare i dolci. Molto apprezzate le specialità di mare: pesci, molluschi e crostacei.

Le principali feste sacre della Sardegna

by Francesca Cardia on

Questo itinerario religioso ha un orientamento temporale, oltre che geografico, in quanto tiene conto della principali feste sacre della Sardegna segnate sul calendario in ordine cronologico. Le chiese più belle, in genere, sono segnalate tra gli itinerari artistici in quanto esse stesse simboli dell’arte (o, talvolta, per le opere che custodiscono al loro interno). Un confronto tra i due tipi di itinerari può aiutare a trovare un quadro più completo.

Alghero: la “Barceloneta” sarda

by Alessandro Alfonso on

Quinta città della Sardegna con i suoi quasi 44.000 abitanti, sorge sulla costa occidentale della provincia di Sassari, all’interno dell’omonima rada o golfo.

La rada o golfo di Alghero, insenatura naturale del Mare di Sardegna settentrionale, ha un’estensione costiera di circa 70 km, ed è delimitata a sud da Capo Marrargiu e a nord da Capo Caccia, il promontorio più esteso della Sardegna nord-occidentale. Su di essa si affacciano, oltre ad Alghero, anche Fertilia, Maristella e Tramariglio.

L’ artigianato nel Nord Sardegna

by Alessandro Alfonso on

Questo lungo itinerario nella parte settentrionale della Sardegna parte da Sassari, uno dei pochissimi centri di eccellenza dell’Isola (con Cagliari e Pirri) in cui la lavorazione del vetro ha sempre costituito una specializzazione del territorio. Il capoluogo sassarese è tra le principali località isolane nella creazione di piatti artigianali e maioliche, ma anche nella lavorazione del ferro, della pietra, del legno e del cuoio.